News del Club

Nuovo riconoscimento per Morandini

Morandini Cav. RepubblicaLo scorso 2 giugno, con una cerimonia alla quale erano presenti numerose autorità Civili, Militari e Religiose, il Prefetto di Monza Giovanna Vilasi, insieme al Sindaco di Seveso Paolo Butti, ha consegnato al nostro socio Raffaele Morandini il diploma di Cavaliere dell'Ordine "al Merito della Repubblica Italiana", conferitogli dal Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio.

Al neo Cavalier Morandini che, oltre ai 4000, pare ben intenzionato a collezionare anche onorificenze, vanno le congratulazioni del Club 4000 per questo importante riconoscimento dei suoi meriti.

A quando il titolo di Commendatore?

 

(F.M. - giugno 2015)

 

La Cap. Sella ai Rochers protagonista del Calendario 2016

In occasione del restauro della Capanna Quintino Sella sulla via dei Rochers al Monte Bianco nell'estate del 2015, il Club 4000 intende dedicare il Calendario 2016 alla storica capanna, utilizzando il più possibile le fotografie scattate dai nostri soci.

A questo scopo vi invitiamo a mandarci le vostre foto più belle che si riferiscono alla Cap. Sella, agli itinerari di cui costituisce un punto d'appoggio, agli spettacoli che si godono da quel remoto nido d'aquila. Le foto possono essere sia recenti sia storiche, a colori (preferibilmente) o in bianco e nero e dovranno riportare il nome del soggetto e la data di scatto.

Come per gli scorsi anni, le immagini sul calendario saranno in verticale; le fotografie dovranno quindi avere sviluppo verticale con rapporto 4:5. Si richiedono file in formato jpg alla massima risoluzione possibile (ma sarebbe ideale il formato tif). Se ottenute dalla scannerizzazione di stampe o di diapositive, la risoluzione dovrebbe essere comunque pari o superiore a 300 dpi. In via eccezionale, il Club 4000 potrà intervenire nel ricupero di immagini di grande interesse che richiedano qualche forma di restauro. Per questi casi, il socio è invitato a contattare la segreteria del Club (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.) specificando "Richiesta di supporto per recupero immagini Capanna Sella".

Le foto dovranno essere disponibili entro il 31 luglio 2015.

Leggi tutto: La Cap. Sella ai Rochers protagonista del Calendario 2016

Raffaele Morandini "Cavaliere dello Sport"

Morandini e DemontisNuovo riconoscimento per il nostro socio Raffaele Morandini. Il CSEN, Centro Sportivo Educaivo Nazionale, che è un ente riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell'Interno, lo ha insignito del titolo di "Cavaliere dello Sport", onorificenza che viene concessa a personalità che si sono distinte soprattutto per i valori morali e sociali in ambito sportivo, come ha sottolineato nel corso della cerimonia di investitura il presidente Silvestro Demontis.

Leggete in questo articolo apparso sul Giornale di Seregno i dettagli della cerimonia.

 

ANAOAI

Ci congratuliamo con Raffaele Morandini perl'apprezzamento delle sue doti sportive e delle qualità morali, evidenziate anche da un suo recente intervento di soccorso che ha avuto gli onori della cronaca.

 

(F.M. - Marzo 2015)

Rota Nodari a Pinerolo sui 4000 e cambiamenti climatici

Come anticipato in una precedente notizia, il prossimo 27 marzo Franz Rota Nodari terrà a Pinerolo (TO) una presentazione sul tema "82 volte 4000 - 10 anni di emozioni ad alta quota" integrata da alcune considerazioni su "I cambiamenti climatici: i 4000 ieri, oggi, domani".

Per i dettagli, consultate la locandina dell'evento.

Chi volesse approfondire la conoscenza dell'oratore può consultare le informazioni che Franz ha messo a disposizione su questo sito.

 

(F.M. - 18 marzo 2015)

Conserviamo la Capanna Sella ai Rochers del Monte Bianco!

Capanna SellaLa Capanna Quintino Sella ai Rochers è uno dei più antichi rifugi di tutte le Alpi. Costruito nel 1885 a 3370 m lungo la cresta sud ovest dei Rochers del Monte Bianco, sul percorso che dal 1872 al 1890 fu la via normale italiana, è giunto fino a noi nelle sue sembianze sostanzialmente originarie. Poco frequentato a motivo della collocazione remota e dell'impegno degli itinerari, il ricovero versa da tempo in gravi condizioni di degrado che ne pregiudicano la funzionalità.

Ora, grazie a significativi contributi stanziati da Valle d'Aosta, Banca Sella e Club 4000 (affidatario della struttura come gruppo del CAI Torino), possono partire i lavori di restauro conservativo con approccio filologico.

Per portare a termine i lavori il CAI Torino conta non solo sull'apporto del fondo nazionale rifugi CAI e di eventuali sponsor e partner, ma anche sul supporto degli appassionati della montagna.

A tale scopo è stata aperta una sottoscrizione, alla quale tutti possono contribuire mediante un versamento sul cc. 000103565012 intestato a C.A.I. Torino – Club 4000, codice Iban IT91B0200801137000103565012, Unicredit Banca, Ag. 37, specificando come causale “Contributo Capanna Sella”. Tutte le donazioni saranno riportate in un elenco dei benefattori che sarà custodito presso la sede del CAI Torino.

Leggete qui il testo completo dell'appello a contribuire. Nell'apposita sezione "Progetto Quintino Sella" del sito (menù a sinistra) si possono vedere i dettagli dell'operazione.

 

(F.M. - Febbraio 2015)

 

Abbiamo anche creato una pagina Facebook per condividere anche su questo Social Network le informazioni sull'andamento del progetto: