News del Club

Dall'escursionismo all'alta quota a Druento

DRUENTO 11 9 2015Venerdì 11 settembre il "Gruppo  escursionistico della Cooperativa di Druento - G.E.C." organizza una serata dedicata a fotografie e filmati di montagna, sul tema "Dall'escursionismo all'alta quota". All'evento parteciperanno Giovanni Appendino e i soci del Club 4000 Lodovico Marchisio, Luciano Ratto, Marco Tatto e Nazareno Valerio.

La presentazione si terrà a Druento (TO) presso il Centro Culturale San Sebastiano in via Garibaldi alle ore 21, con ingresso gratuito.

Cliccate qui per vedere la locandina della manifestazione.

 

(L.R. - 4 settembre 2015)

Tragica fine di Oliviero Bellinzani

In questa funesta estate 2015 dobbiamo purtroppo registrare un'altra disgrazia che ha colpito un nostro socio. Oliviero Bellinzani, "l'uomo con le ali", lo scorso 21 agosto ha perso la vita in Svizzera mentre scalava il Grauhorn (3260 m) in compagnia dell'amico Tonino Porcu, probabilmente a causa di una frana di sassi. Bellinzani, molto noto per le sue imprese alpinistiche (era privo di una gamba) era stato nominato Socio Onorario del Club 4000 nel 2013 per le sue straordinarie doti di abilità e tenacia.

Ai familiari di Oliviero vanno le condoglianze di tutti i soci del Club 4000 per la scomparsa di un uomo eccezionale, esempio per tutti di coraggio e determinazione.

Sulla sua pagina FaceBook il ricordo e il rimpianto di chi lo aveva conosciuto e ammirato.

(F.M. - Fonti varie - 23 agosto 2015)

 

Ultimo 4000 per Nicola Beltraminelli

Mancava solo il Cervino a Nicola Beltraminelli per raggiungere il traguardo degli 82 "4000". Questa 'mancanza' è stata colmata lo scorso 3 agosto con la salita alla "Grand Becca" per la cresta dell'Hörnli, ben documentata fotograficamente su Picasa.

Complimenti a Nicola per il traguardo raggiunto e auguri per tante altre belle ascensioni!

 

(F.M. - 18 agosto 2015)

Sono partiti i lavori alla Cap. Sella ai Rochers

InizioIl 2 agosto scorso, in una splendida giornata di sole,  sono iniziati i lavori di restauro della storica Capanna "Quintino Sella" al Rochers del Monte Bianco. Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico fino al termine dei lavori.

Nell'apposita sezione del sito (a sinistra nella home page) potete prendere visione del progetto e seguire lo sviluppo dei lavori. Nella pagina Facebook, creata appositamente, troverete numerose fotografie che documentano le operazioni in corso e non solo.

Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico, per ragioni logistiche e di sicurezza. Al momento non siamo in grado di prevedre la durata dei lavori, che è sempre vincolata ai capricci del clima. - See more at: http://www.caitorino.it/News/view/1881#sthash.IvouXZUo.dpuf
Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico, per ragioni logistiche e di sicurezza. Al momento non siamo in grado di prevedre la durata dei lavori, che è sempre vincolata ai capricci del clima. - See more at: http://www.caitorino.it/News/view/1881#sthash.MXHl2lAY.dpuf
Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico, per ragioni logistiche e di sicurezza. Al momento non siamo in grado di prevedre la durata dei lavori, che è sempre vincolata ai capricci del clima. - See more at: http://www.caitorino.it/News/view/1881#sthash.MXHl2lAY.dpuf

Invitiamo tutti gli appassionati dell'alta montagna e chi ritiene importante mantenere viva la storia dell'alpinismo a contribuire alle spese per la conservazione di uno dei primi rifugi nella storia del M. Bianco. Leggete qui come dare il vostro contributo, piccolo o grande che sia!

 

(F.M. - 5 agosto 2015)

Ancora un lutto nel nostro Club

Manuela Motta. La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno, suscitando l'incredulità di chi la conosceva bene. Lo scorso 2 agosto, durante la discesa dallo Zinalrothorn, il suo 46esimo 4000, nel corso di una manovra di corda doppia, per una serie di fatalità Manuela era precipitata perdendo la vita. Benché fosse entrata a far parte del Club 4000 solo nel 2014, Manuela si era subito inserita nell'ambiente dei cultori dell'alta montagna, che ne apprezzavano le doti sportive  e umane.

I molti amici che condividevano la sua passione e tutti i soci del Club 4000 si stringono ai familiari, condividendo il loro dolore per questa grave perdita.

 

(F.M. - 3 agosto 2015)