News del Club

Sono partiti i lavori alla Cap. Sella ai Rochers

InizioIl 2 agosto scorso, in una splendida giornata di sole,  sono iniziati i lavori di restauro della storica Capanna "Quintino Sella" al Rochers del Monte Bianco. Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico fino al termine dei lavori.

Nell'apposita sezione del sito (a sinistra nella home page) potete prendere visione del progetto e seguire lo sviluppo dei lavori. Nella pagina Facebook, creata appositamente, troverete numerose fotografie che documentano le operazioni in corso e non solo.

Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico, per ragioni logistiche e di sicurezza. Al momento non siamo in grado di prevedre la durata dei lavori, che è sempre vincolata ai capricci del clima. - See more at: http://www.caitorino.it/News/view/1881#sthash.IvouXZUo.dpuf
Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico, per ragioni logistiche e di sicurezza. Al momento non siamo in grado di prevedre la durata dei lavori, che è sempre vincolata ai capricci del clima. - See more at: http://www.caitorino.it/News/view/1881#sthash.MXHl2lAY.dpuf
Il rifugio è pertanto chiuso al pubblico, per ragioni logistiche e di sicurezza. Al momento non siamo in grado di prevedre la durata dei lavori, che è sempre vincolata ai capricci del clima. - See more at: http://www.caitorino.it/News/view/1881#sthash.MXHl2lAY.dpuf

Invitiamo tutti gli appassionati dell'alta montagna e chi ritiene importante mantenere viva la storia dell'alpinismo a contribuire alle spese per la conservazione di uno dei primi rifugi nella storia del M. Bianco. Leggete qui come dare il vostro contributo, piccolo o grande che sia!

 

(F.M. - 5 agosto 2015)

Ancora un lutto nel nostro Club

Manuela Motta. La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno, suscitando l'incredulità di chi la conosceva bene. Lo scorso 2 agosto, durante la discesa dallo Zinalrothorn, il suo 46esimo 4000, nel corso di una manovra di corda doppia, per una serie di fatalità Manuela era precipitata perdendo la vita. Benché fosse entrata a far parte del Club 4000 solo nel 2014, Manuela si era subito inserita nell'ambiente dei cultori dell'alta montagna, che ne apprezzavano le doti sportive  e umane.

I molti amici che condividevano la sua passione e tutti i soci del Club 4000 si stringono ai familiari, condividendo il loro dolore per questa grave perdita.

 

(F.M. - 3 agosto 2015)

 

Serata con Stefano Sciandra a Imperia

Serata Villa FaravelliLunedì 27 luglio alle ore 21, a Villa Faravelli a Imperia, Stefano Sciandra, Socio del Club 4000, ripropone "Un Sogno chiamato 4000", già presentato nell'estate 2014 a Crissolo e Valtournenche, racconto e immagini della cavalcata lungo 30 "4000" delle Alpi.  Ingresso libero. Cliccate qui per prendere visione della locandina dell'evento.

 

(F.M. - 17 luglio 2015)

Nuovo lutto nel Club 4000

Dobbiamo purtroppo segnalare un nuovo lutto che ha colpito il nostro Club.

Lo scorso 22 luglio Martijn Seuren ha perso la vita cadendo dalla cresta di Rochefort sul Monte Bianco.

Martijn, che aveva un curriculum alpinistico di elevatissimo livello come si può rilevare dal suo sito, aveva già salito 77 degli 82 "4000" e stava cercando di completare la collezione con la traversata Rochefort - Grandes Jorasses.

Ai familiari dell'amico Martijn vanno le condoglianze più sentite di tutti i soci del Club 4000.

Per chi sia interessato, è stato aperto su Internet un registro per le condoglianze.

 

(P.B. - 24.07.2015)

Lutto nel Club 4000

Dobbiamo purtroppo segnalare un lutto che ha colpito il nostro Club.

Lo scorso 17 luglio Antonello Lo Cigno ha perso la vita cadendo in un crepaccio sul Ghiacciaio del Gran Combin. Antonello era un alpinista preparato che aveva al suo attivo, fra l'altro, la salita di 60 degli 82 "4000" delle Alpi.

Ai familiari dell'amico Antonello vanno le condoglianze più sentite di tutti i soci del Club 4000.

 

(F.M. - 17 luglio 2015)