Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Gross Grunhorn

Gross Grunhorn 29/09/2014 14:33 #1408

Salito il 27 settembre con l'ormai imminente socio Marco Casotto. Memori delle gesta di Morandini abbiamo finalmente trovato le due giornate perfette a stagione ormai chiusa. L'avvicinamento al Konkordiahutte, sempre preferibile stando in prossimità della seconda morena nel centro del ghiacciaio, non crea problemi, specie se ci si sposta verso il margine destro non appena si intravede l'enorme bollo rosso a forma di freccia che segnala il sentiero di risalita al rifugio.
Risalita del Gruneggfirn caotica ma semplice, priva di qualsiasi ometto o segnale; del pari semplice ma del tutto lasciata all'intuito la risalita sulle successive roccette, cenge e sfasciumi, fin sotto al canale. Neve fresca ma portante nel canale (che mi pare più inclinato rispetto ai 40° indicati nelle relazioni) e sui pendii fino in vetta. Cresta del Grunegghorn in ottime condizioni e divertente. Dal colle tra Grunegghorn e Gross Grunhorn abbiamo seguito la traccia sul pendio nevoso, con pendenze finali piuttosto marcate ma intervallato da rocce rotte, sbucando in cresta solamente ad una trentina di metri dalla cima.
Discesa delicata nella parte iniziale, lunghissima nel complesso. Piuttosto che attraversare la Konkordiaplatz, che pare letteralmente un labirinto di crepacci, conviene risalire i 467 scalini metallici fino al rifugio e poi ridiscendere dal sentiero di salita. Arrivati "tranquillamente" per l'ultima funivia delle 21.30.
Meteo finalmente eccezionale sui due giorni, salita e discesa in totale solitudine. Credo ciò dipenda sia dalla stagione (il rifugio ha chiuso il 28), sia dall'attitudine della gran maggioranza dei frequentatori estivi del piacevole Konkordiahutte a bere birra e a "passeggiare" sul ghiacciaio, piuttosto che a scalare vette!

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Gross Grunhorn 29/09/2014 16:32 #1409

Bravo Pierpaolo !
In questo periodo è stupendo ... solitudine e ghiaccio!
Anche noi eravamo soli sulla vetta, non abbiamo incontrato anima viva. La sera prima alla KonkordiaHutte eravamo in 7, ma gli altri erano li per la "camminata" sul ghiacciaio.
Concordo che sia quasi più semplice risalire gli interminabili scalini che portano al rifugio - che tu hai contato uno ad uno - per poi scendere nuovamente sul ghiacciaio dal sentierino.
Ancora complimenti a tutti e due!

Raffaele

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.142 secondi
Powered by Forum Kunena