Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Traversata autunnale del Monte Bianco

Traversata autunnale del Monte Bianco 26/09/2010 02:14 #731

Puntuale all'equinozio d'autunno (la mia stagione preferita) ho effettuato un bel giro in alta quota, la traversata del Monte Bianco dal Cosmiques al Gouter.

Mercoledì 22 dall'Aiguille du Midi al Refuge des Cosmiques. Giornata splendida, crestina in discesa perfetta (gradinata dai passi). Al Rifugio, l'unico che era ancora aperto su tutto il versante francese Monte Bianco, c'era pochissima gente e si stava benissimo.

Giovedì 23, tutti tranne noi si sono svegliati all'una del mattino; noi invece abbiamo optato per una sveglia ritardata (inutile per me, visto che non dormo mai prima delle ascensioni). Partenza alle 3.40 con una Luna piena che quasi rendeva superflua la lampada frontale. Suggestivi e spettacolari i seracchi illuminati dalla Luna, che assumevano quasi un colore blu elettrico. Ghiacciaio in ottime condizioni, c'è solo una scaletta per superare un crepaccio e il solito tratto ripido in ghiaccio vivo che sale alla spalla del Maudit (ci sono un paio di spezzoni di corda lasciate in loco ... ma io non mi ci attaccherei), crepaccio terminale chiuso.

Siccome le previsioni meteo davano un peggioramento in serata con arrivo di una forte perturbazione, per evitare sorprese di qualche anticipazione, abbiamo fatto una salita "atletica" e alle ore 7.11 AM, in sole 3h:31', siamo arrivati in vetta per primi, dopo aver rimontato e superato quelli dell'una.

E' la mia terza volta in vetta al Monte Bianco (sempre dal Cosmiques), ma l'emozione è sempre grande ... sarà per la gran fatica che si fa sempre. A quell'ora i colori sono magici, in autunno poi mi sembrano ancor più rosati. Molto freddo ovviamente.

Discesa sul versante del Gouter. Cresta in ottime condizioni e niente ghiaccio. Salito giusto per collezione il Dome du Gouter, "il più insignificante tra i 4000 alpini" (giustamente definito così a pag. 53 del "nostro" libro "Tutti i 4000").

Pochi alpinisti anche su questo itinerario, tutti stranieri e "tosti" perché hanno pernottato in tenda nei pressi del Refuge du Gouter (chiuso). La discesa dal Refuge in questo periodo, grazie proprio alla scarsa frequentazione, è un po' più sicura. Comunque l'abbiamo fatta rapidissimamente e senza smuovere alcun sasso.

Siccome il trenino a cremagliera è momentaneamente fermo per lavori di messa in sicurezza, abbiamo dovuto scendere a piedi lungo le rotaie e poi giù fino alla stazione della teleferica di Bellevue a 1800 m. In pratica si deve fare una discesa di 3000 metri. Comunque a mezzogiorno e mezza eravamo a Le Houches.

Concludendo la via normale dal Gouter è molto bella esteticamente, forse, "fuori stagione" quando c'è pochissima gente, non è poi così pericolosa ... almeno, fatta in discesa e velocemente.

Allego qualche foto e auguro buona montagna a tutti.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Re: Traversata autunnale del Monte Bianco 26/09/2010 18:10 #732

E' sempre un piacere vedere le luci soffuse delle tue foto autunnali. Ciao.

Marco

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Re: Traversata autunnale del Monte Bianco 26/09/2010 23:51 #733

Complimenti per la traversata ed alcune foto molto belle.
Ciao
Luca

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Luca Calzone

Re: Traversata autunnale del Monte Bianco 27/09/2010 10:33 #734

Eh sì, settimana scorsa era da cogliere...
Io potevo...ma non avevo soci ;-(

Beato te che hai colto!
Ottime immagini!!!

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.472 secondi
Powered by Forum Kunena