NUOVA GUIDA "GHIACCIO DELLE OROBIE

Di più
28/11/2013 23:30 - 28/11/2013 23:31 #1344 da Valentino Cividini
COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW

Finalmente dopo mesi di lavoro sta per uscire Ghiaccio delle Orobie, la guida sulle arrampicate storiche e moderne di ghiaccio e misto nelle Orobie. L'idea di scrivere questo libro mi è venuta per il desiderio di valorizzare l'alpinismo sulle nostre montagne. Le Orobie sono estese sul territorio di ben quattro province: Lecco, Sondrio, Bergamo e Brescia. In ognuna di esse, secondo le sue caratteristiche, esiste una diversa storia alpinistica. Finora mancava un libro che raccogliesse le esperienze ed evidenziasse le imprese di tutti gli appassionati che frequentano le montagne locali. Ho iniziato quindi questa bella avventura insieme a Marco, compagno di varie salite e già autore di un libro (Monte Bianco classico & plaisir, Ideamontagna, 2012). Con l'aiuto di molti alpinisti (e non), che hanno messo a nostra disposizione la loro conoscenza approfondita di queste zone, e grazie all'editore Bruno che ci ha dato fiducia, siamo riusciti a pubblicare questo libro che ci auguriamo possa regalarvi le stesse splendide esperienze che anche noi abbiamo vissuto su questi monti selvaggi.
Con Marco desidero ringraziare tutti coloro i quali ci hanno permesso, con disponibilità e pazienza, di raccogliere tutte le informazioni necessarie a completare il lavoro.
Il libro si troverà in tutte le librerie specializzate in guide di arrampicata e alpinismo, oppure in vendita on line sul sito di Versante Sud www.versantesud.it . Chi desidera informazioni può anche contattare me con messaggio privato su Facebook o su on-ice oppure Marco sul suo sito[url] http://romelli-marco-illustrazione.blogspot.it[/url]
La guida dovrebbe essere nei negozi dalla prossima settimana
Allegati:
Last edit: 28/11/2013 23:31 by Valentino Cividini.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
30/11/2013 19:23 #1345 da Raffaele Morandini
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Caspita che bella iniziativa! ... Non mancherò di acquistare il libro. Sono proprio contento che qualcuno si sia preso l'impegno di realizzare una guida alle invernali di queste montagne, che sono anche quelle di "casa mia". Ho sempre sostenuto che queste montagne, in inverno, grazie alla verticalità e alle abbondanti precipitazioni, siano di notevole interesse alpinistico, paragonabili, senza timore di smentita, alle grandi Alpi. Anzi, visto il clima ambiguo, tra caldo e freddo estremo, con frequenti sbalzi, esse richiedono più attenzione e una buona conoscenza delle tipiche caratteristiche di queste montagne. La vostra Guida non può che essere un utile strumento per muoversi su queste "selvagge" (come giustamente hai definito) montagne.

Raffaele

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.196 secondi
Powered by Forum Kunena