Gross Grunhorn (4044 m) 16 /04/11

Di più
17/04/2011 12:39 #806 da Michele Impedovo
COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW
E' la prima volta che entro in Oberland da sud: funivia Fiesch-Kuhboden + funivia Eggishorn; si salgono pochi metri fino a una casetta, si mettono gli sci e si scende un ripido canalino; si prosegue verso NE fino ad affacciarsi sul vallone Marjela (cartello); si scende su ottima neve verso N lasciando a destra il Vordersee ed approdando sul Grosser Aletschgletscher (in località Platta), che si risale fino alla base della scala di metallo (450 gradini) che porta al Konkordiahutte (66 Fr la mezza pensione).
Partenza alle 5. Il rischio di sbagliare itinerario è concreto: molte cordate dopo aver aggirato lo sperone SO del Grunegghorn iniziano a salire lungo un invitante pendio ripido che riporta sul versante SO del Grunegghorn. Occorre invece proseguire sul Ewigschneefeld fino ad aggirare lo sperone quotato 3135 m. Si inizia a salire in ambiente maestoso, tra seracchi e crepacci ancora coperti (ma non lo saranno ancora per molto), fino a lasciare gli sci a circa 3850 m. Ci si porta quasi sotto la verticale della vetta e si sale un evidente ripido pendio inizialmente di di neve e poi di roccia fino ad arrivare in cresta a 10 minuti dalla vetta; da questo punto non ci sono difficoltà.
Per il ritorno siamo ritornati a Platta e in circa 1 ora e mezza abbiamo risalito il vallone Marjele fino ad affacciarsi alla Fiescheralp e riprendere le piste da sci, fino alla funivia che ha l'ultima corsa alle 22:30.
Foto su
picasaweb.google.com/calvino.italo/GrossGrunhorn4043M#
Allegati:

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
17/04/2011 17:27 - 19/04/2011 08:36 #807 da Valerio Leoni
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Sabato 16 aprile con Michele e Simone abbiamo salito il Gross grunhorn per il lato ovest e la parete ovest. Bella salita in grande ambiente glaciale, tempo ottimo, splendida compagnia.

La neve in oberland è piuttosto scarsa per la stagione.
Lungo il ghiacciaio sul fianco ovest del Grunhorn compaiono già ponti molto sottili e ampi crepacci a campana. Se questo caldo continuerà ancora per poco, temo che questa via diventi presto intransitabile.
La neve residua nel canale dell'Eggishorn è poca e all'ingresso del ghiacciaio al marjelesee pure.

Anzichè percorrere la cresta sud-est, abbiamo percorso una via diretta sulla parete ovest che portava quasi in cima. Arrivati sulla cresta in pochi minuti si raggiunge la vetta. Con buon innevamento questa via è sicuramente veloce, attenzione ai sassi.

Alcune considerazioni
1. L'ingresso da Fiesch via Eggishorn è sicuramente molto remunerativo. Dall'arrivo della funivia alla Konkordiahutte ci vogliono circa 3-4 ore senza affanno.
2. il TUNNEL che porta al Vordersee è SEMPRE APERTO nonostante indicazioni contraddittorie date dai rifugisti o dal personale della funivia. Al ritorno la risalita della talligrat fino al colle a quota 2610 è piuttosto noiosa e la breve discesa su piste non vale la lunga fatica: dal colle quota 2610 bisogna percorrere quasi un altro km in falso piano (non togliere le pelli, quindi) fino ad incrociare le piste.
3. dal konkordiaplatz alla partenza aggirare lo sperone del grunegg.
Nella parte inferiore dell’ Ewigschneefäld conviene rimontare stando piuttosto centrali e non a ridosso delle rocce fino a quando le prime seraccate non costringano a portarsi verso sx (dx orografica del ghiacciaio). Si evita così la parte più ripida e raspate dalle tracce di discesa del ghiacciaio.
4. puntare lo sperone quotato 3135 (molto visibile salendo) da aggirare mantenendolo sulla destra. Salendo evitare di farsi tentare dagli ampi ma ripidi pendii che scendono dal grunegghorn.
5. la via di salita passa attraverso grandi crepacci che si superano con ponti abbastanza delicati. Prestare quindi molta attenzione.
Last edit: 19/04/2011 08:36 by Valerio Leoni.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.344 secondi
Powered by Forum Kunena