Nord dell'Hohberghorn

Di più
18/07/2011 12:10 - 19/07/2011 13:09 #884 da Ugo Pietro Gianazza
COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW
Siamo saliti venerdi' pomeriggio alla Bordier Huette: oltre a noi due, solo un'altra cordata che l'indomani avrebbe salito la normale al Nadelhorn e una famiglia di cinque escursionisti. Il team del rifugio e' di una gentilezza e disponibilita' eccezionali. Sabato mattina siamo partiti alle 3.30 e ci siamo diretti verso il canale che scende dal Hohbergjoch. Qui abbiamo piegato a sinistra e con uno zig-zag non banale fra i seracchi siamo riusciti a portarci alla base della parete nord dell'Hohberghorn. Abbiamo attaccato la parete alle 8 e siamo usciti in vetta verso le 10; la parete e' in condizioni abbastanza buone: ci sono circa 10/15 cm di neve fresca su un fondo ghiacciato. Noi abbiamo fatto due terzi della parete in conserva, mentre sull'ultimo terzo abbiamo preferito procedere protetti, piazzando alcuni chiodi. Raggiunta la cima, abbiamo percorso la cresta verso lo Stecknadelhorn: le condizioni sono molto buone e si procede speditamente. Dallo Stecknadelhorn abbiamo quindi puntato alla traccia della normale al Nadelhorn, percorrendo parte della cresta e poi attraversando direttamente sotto quest'ultima cima. Anche in questo caso l'attraversamento e' ben tracciato e senza alcuna difficolta', c'e' solo un piccolo affioramento di ghiaccio circa a meta'. Arrivati sulla normale al Nadelhorn, abbiamo iniziato la lunga discesa verso la Bordier Huette: al Windjoch c'era una debole traccia che scendeva diretta verso il Riedgletscher, ma nel frattempo era calata la nebbia e non si vedeva molto. Per questo abiamo preferito salire verso l'Ulrichshorn e scendere poi da li', molto facilitati anche da una evidente traccia. Causa la stanchezza e un po' di difficolta' a riattraversare la fascia di crepacci posta attorno quota 3300, siamo arrivati al rifugio solo alle 19 e quindi abbiamo deciso di restare a dormire li'. Salita effettuata con Fulvio Festinese, grande compagno di molti dei miei 4000.
Last edit: 19/07/2011 13:09 by Ugo Pietro Gianazza. Motivo: Il nome del colle era sbagliato

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
18/07/2011 12:38 #885 da Filippo Venerus
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Bravi! Chi persevera ottiene! Sarà così anche per lo Sperone.
Ma la gestione della BordierHuette è cambiata? Le due volte che sono andato lì il gestore mi ha strapazzato. Ciao

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.266 secondi
Powered by Forum Kunena