La Signal: una salita che inizia da Alagna

Di più
14/08/2011 15:33 #926 da Daniela Formica
COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW
Della cresta Signal avevo letto e sentito un po’ di tutto, ma la maggior parte dei commenti si concentravano sulla lunghezza dell’avvicinamento alla capanna Resegotti (2150 m. di dislivello), definito in generale noioso e faticoso.
Della cresta vera e propria ricordavo poi quanto letto sulla solita “Guida dei Monti d’Italia”, che la definisce un “itinerario classico e invitante, ma più per la linea della cresta che per la bellezza della salita”.
Dopo aver effettuato la salita nei giorni 11 e 12 agosto in compagnia di Massimo ed Enrico, mi sento di poter smentire parte dei commenti, condividendo per contro quello secondo il quale la salita della Signal “inizia da Alagna”.
In effetti, i 3000 metri complessivi di dislivello rappresentano un viaggio completo attraverso tutti gli ambienti che si sovrappongono dal fondo valle antropizzato sino alle sommità glaciali, mentre la cresta, forse per le condizioni ottimali in cui l’abbiamo trovata, ci è parsa molto estetica e gradevole.
Abbiamo peraltro affrontato l’avvicinamento con spirito “slow” e ce lo siamo goduto senza fatica e senza noia, impiegando con tutta calma, soste e chiacchiere comprese, 8 ore di piacevole salita.
Alla capanna Resegotti, dove si giunge superando la bastionata di rocce rotte con l’ausilio di una serie di catene (al momento la terminale sulla sinistra è ben chiusa), si trovano cospicua scorta di gas, pentole e stoviglie varie; i pannelli solari assicurano illuminazione interna e l’abbondante neve nei pressi consente di ottenere scorta d’acqua.
Il 12 agosto, partiti alle 5 con la calma che ha caratterizzato l’intera salita, in 5 ore siamo arrivati alla capanna Margherita.
Le condizioni della cresta, molto ben innevata, sono, come già detto, più che ottime e ci hanno consentito di percorrerla, sempre ramponi ai piedi, interamente di conserva, salvo i passaggi di IV della fessura obliqua e del grande risalto.
Al momento è sufficiente un solo attrezzo tecnico, ma sui pendii sommitali rivolti a sud, al di sopra del grande risalto, in alcuni punti comincia ad affiorare il ghiaccio, sicchè, in assenza di nuove nevicate, a breve potrebbe risultare utile il secondo attrezzo.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
15/08/2011 22:50 #947 da Raffaele Morandini
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Brava Daniela !

... Direi che l'avete presa con lo spirito giusto.

Indubbiamente una classica che ti metti nel curriculum.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
16/08/2011 11:40 #950 da Piero Bianco
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Bravi!
Ancora un esempio di alpinismo di altri tempi....
Mi hanno stupito i pannelli solari a oltre 3.500 metri... se imparassimo ad usarne di più......

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.195 secondi
Powered by Forum Kunena