Nevi del solstizio in Oberland: 5 giorni per 5 quattromila

Di più
08/07/2010 02:50 #639 da Daniela Formica
COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW
Nei giorni dal 24 al 28 giugno 2010 uno scanzonato e rumoroso gruppetto di dieci, tra soci e non, partecipanti alla gita sociale del Club4000 ha realizzato con successo l'ambizioso programma di salite sci alpinistiche sui 4000 dell'Oberland bernese ideato dall'attivissimo capo gita Paolo Stroppiana: con bel percorso ad anello, complice l'inossidabile alta pressione e le perfette condizioni della montagna e della neve, sono state effettuate cinque interessanti salite ed altrettante strepitose discese sul più burroso quanto godurioso firn (tardo) primaverile che si potesse sognare.
La scelta azzeccata del mezzo di locomozione, apparentemente un po' "fuori stagione", oltre ad offrire l'impagabile piacere della glisse, ha senz'altro consentito spostamenti agevoli e veloci sulle infinite distanze locali, rendendoci oggetto dell'invidia delle altre (poche, per la verità?) cordate presenti nella zona, che ben più lentamente e faticosamente arrancavano a piedi o con le ciaspole.
Insomma, ci siamo goduti cinque fantastiche giornate di salite, sciate, spostamenti, panorami e risate in uno dei più grandiosi ed isolati ambienti glaciali delle Alpi...
?.se poi la cucina ed il confort dei rifugi fossero stati all'altezza (fatta salva qualche volonterosa eccezione?), davvero l'Oberland bernese potrebbe considerarsi "the top of Europ", come un po' enfaticamente proclama la locale pubblicità dell'onerosa ferrovia che, traforando le oscure viscere dell'Eiger, catapulta migliaia di turisti e (pochi) alpinisti all'apice scintillante del più grande bacino glaciale europeo.
Ecco la cronaca ed i numeri del tour.
Primo giorno: rumorosa partenza dalla stazione di Lauterbrunnen, non banale salita del Monch (4099), penoso pernottamento alla Monchsjochhutte.
Secondo giorno: piacevole e veloce discesa dell' Ewigschneefeldgletscher, interessante risalita alla Fieschersattel, divertente salita al Gross ed Hinter Fiescherhorn (4048 e 4025), lunga e non banale discesa del Walliser Fiescherfirn, ospitale accoglienza e tranquillo pernottamento alla Finsteraarhornhutte.
Terzo giorno: tecnica ed interessante salita del Finsteraarhorn (4273) e relativa entusiasmante discesa, lunga risalita alla Grunhornlucke, faticosa inerpicata su per i 554 scalini della affollata Konkordiahutte.
Quarto giorno: grandiosa salita al Gross-Grunhorn (4043) e relativa spettacolare discesa (forse il top dell'intero giro), efficiente gestione di un piccolo, fastidioso incidente purtroppo successo a un componente del gruppo, risalita dei soliti 554 scalini della Konkordiahutte e pernottamento nella ritrovata tranquillità della domenica sera.
Quinto giorno: infinita e paziente risalita al Jungfraujoch, lungo ritorno ferroviario verso la calura del fondo valle.
In sintesi: dieci partecipanti, cinque giorni, tre rifugi, cinque 4000, 5600 metri di dislivello.
Alla prossima!!!
daniela

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
08/07/2010 11:36 #641 da Franz Rota Nodari
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Che scorpacciata!
GRANDI!

PS: Daniela, dai sempre e solo quei 2 lì in Oberland...dai dai dai!
Siamo tutti con te!!!

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.181 secondi
Powered by Forum Kunena